categoria azienda Emme Dental Srls
logo Emme Dental Srls
Emme Dental Srls
Studio Dentistico
Studio Dentistico



CONSERVATIVA




Nella sede di via Montello, 4 lo studio dentistico Emme Dental Srls si occupa di interventi di conservativa e ortodonzia su pazienti adulti e bambini. Grazie alle strumentazioni di ultima generazione di cui dispone e ad uno staff preparato e scrupoloso, Emme Dental Srls garantisce a tutti i suoi pazienti le migliori cure possibili e un ambiente accogliente, confortevole e pulito.



L’equipe medica, inoltre, riserva una speciale attenzione all’igiene ed alla profilassi dentale, promuovendo le più utili manovre di prevenzione da eseguire sia in studio che a casa.



L'odontoiatria
Conservativa



L'odontoiatria conservativa è una branca dell'odontoiatria che si occupa delle procedure volte alla rimozione della carie e di quelle relative alla ricostruzione con materiali compositi.


Se la carie è superficiale è sufficiente eseguire un’otturazione del dente con resine composite; se invece la carie è penetrante e arriva a toccare la polpa dentale, allora diventa necessaria la devitalizzazione dell'elemento dentale (trattamenti endodontici).


L’odontoiatria conservativa, dunque, come suggerisce il termine, si basa sul concetto della minima invasività: negli ultimi anni sono stati quasi completamente abbandonati gli amalgami d’argento, utilizzati un tempo per otturare i denti, a favore dei compositi, che richiedono un’operazione decisamente meno complessa.




L’endodonzia


Il trattamento endodontico è un intervento ambulatoriale necessario nel caso in cui la polpa (il tessuto molle interno al dente) sia infiammata o infetta per un danno provocato da una carie profonda, dall’esito di interventi sul dente o da un trauma (grave e improvviso o più leggero ma continuo) che ha provocato una frattura, una scheggiatura o un’incrinatura profonda.





Le terapie endodontiche si suddividono in:


  • Terapia ortograda:

si opera attraverso il dente stesso, percorrendo i canali radicolari

  • Endodonzia chirurgica:

qualora la via ortograda sia preclusa a causa di impedimenti di natura iatrogena, per processi di calcificazione o per il fallimento della prima terapia




Il trattamento endodontico, in altri termini, consiste nella sostituzione della polpa infetta con un’otturazione permanente in guttaperca e cemento canalare, previa adeguata detersione e sagomatura dei canali radicolari.


La polpa dentaria, contenuta all’interno dei denti e altresì nota come “nervo del dente”, è in realtà un tessuto altamente specializzato, costituito da arterie, vene, terminazioni nervose e cellule connettivali.




Le principali funzioni della polpa dentaria sono le seguenti:

  • L’apporto vascolare al dente, mediante le arteriole e le venule
  • Contiene i vasi linfatici
  • Conferisce sensibilità all’elemento dentale

L’apparecchio

endodontico



L’apparecchio ortodontico altro non è che una protesi dentale con la quale il medico ortodontista è in grado di riallineare perfettamente i denti, in modo da ottenere una masticazione corretta, una maggiore igiene orale ed un risultato estetico più soddisfacente per l’individuo.


In odontoiatria, l’ortodonzia invisibile è un insieme di pratiche volte a riallineare i denti in modo che i dispositivi impiegati non siano visibili dall’esterno. Una delle principali tecniche dell’ortodonzia invisibile prevede l’utilizzo di maschere trasparenti – dette allineatori – che sono visibili dall’interlocutore solo a distanze molto ravvicinate o addirittura solo dopo la loro rimozione.



L'Ortodonzia



L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria dedicata allo studio ed alla correzione delle posizioni anomale di uno o più denti, mediante l’impiego di apparecchi di vario tipo.






È importante, tuttavia, non confondere l’ortodonzia con l’ortognatodonzia, che invece include anche le malformazioni delle ossa della mascella e le ripercussioni che tali anomalie possono avere sulla fisionomia del viso e sulle funzioni primarie come la respirazione, la fonazione e la masticazione.




La pratica dell’ortodonzia, sostanzialmente, consiste in due terapie differenti ma che nella maggior parte dei casi si susseguono:


Terapia chirurgica estrazione dei denti che ostacolano l’allineamento e articolazione dei rimanenti


Terapia meccanica costruzione di apparecchi differenti (attivi e passivi: i primi agiscono direttamente con la loro energia mentre i secondi sfruttano la forza della masticazione del soggetto)